martedì 3 luglio 2012

Catena di lettura estiva!

Anniversari, compleanni, ricorrenze d'ogni tipo si susseguono per ricordarci che il tempo scorre inesorabilmente, lasciandoci solo l'illusione di avere un reale controllo.
O forse il tempo va inteso in altro modo e noi umani non abbiamo capito nulla?


La Leggivendola ha deciso di festeggiare i primi 200 lettori fissi iscritti al suo blog con un'iniziativa molto particolare. Ha spedito a mezza italia alcuni libri, rigorosamente letti e vissuti, con la speranza di fare cosa gradita (e così è!) e condividere questi titoli con alcuni dei suoi seguaci.
E sì, sono uno di loro (ma tifo Martell).
Fino a stamani non avevo idea di cosa mi sarebbe arrivato. Ho ritirato il pacco, giallissimo e pinzatissimo, con la consapevolezza che sarebbe successo qualcosa di importante per la mia vita.


Già, non ho mai letto Bulgakov. So solo che "Il Maestro e Margherita" è il suo capolavoro postumo, ma è un titolo che ho sentito nominare qua e là, senza averlo mai avuto fra le mani. Su wikipedia leggo che è un romanzo "low fantasy, grottesco, satirico" (la versione inglese aggiunge "mysticism, romance"), ma ho il sospetto che siano etichette posticce e mi troverò di fronte null'altro che un grande classico.

Per cui, grazie Leggivendola!
Il libro è in dotazione al sottoscritto fino a... settembre? Lo finirò prima, spero! Così avrò l'opportunità di capire se c'è qualche altro blogger interessato a condividere questa lettura, fermo restando che naturalmente il libro tornerà alla proprietaria.
Ma non corriamo.

_______

Il banner della catena di lettura è stata realizzata da una bibliomane.

15 commenti:

  1. Non ti dico niente, preparati solo all'inaspettato...;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi preparo, mi preparo... come mi preparo? Oh beh, comincerò a posizionarlo in un posto tattico, come il comodino.

      Elimina
  2. Oh! E' arrivato *O* gioisco!
    Spero ti piaccia, ma non preoccuparti, non c'è fretta ù_ù se proprio dovessi metterci tanto, ti autorizzo a posticipare la data che ho indicato.
    E onestamente, mi è impossibile collocare 'Il Maestro e Margherita' in un qualche genere. E' troppo vario e colorato e... e. Spero sarà una buona lettura *w*
    (tra l'altro, 'mezza Italia'... Tolta una, siete tutti vagamente della stessa zona xD)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, di solito quando le etichette cominciano a diventare due, tre, significa che un libro (un cd, un film) è difficilmente categorizzabile.

      Elimina
  3. (Tra l'altro, ho scoperto adesso dopo mesi che non ti avevo aggiunto ai blog che seguo -__- e io che mi chiedevo 'Maaaa come mai non lo trovo mai quando scorro la lista? Oh che curiosità! Ma tu pensa!'... T_T)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono sicuro di avere inteso, ma... oh, beh - brava!

      ___'\o/'_______/\___

      Elimina
  4. Uhuhu sono proprio curiosa di sapere cosa ne pensi! E' uno dei tanti (troppi) grandi classici che mi mancano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti può consolare, impegnandoti i classici li potresti leggere tutti, dato che sono tutto sommato un numero finito. Altissimo, ma finito.

      Elimina
    2. Mi consola parzialmente - perché così facendo mi perderei un sacco di libri non-classici ma comunque bellissimi. Ah, che scelta terribile! La vita del lettore è proprio dura u.u

      Elimina
  5. Buona lettura... anch'io non ho mai letto questo libro. Probabilmente tu ne parlerai qui e riuscirai a incuriosirmi e la mia coda di lettura si allungherà ancora...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Così mi fai sentire in colpa...

      Elimina
    2. Non devi! Almeno adesso quando entro in biblioteca non ho più il problema di non sapere cosa prendere e di chiedere continuamente consigli! Ho una lista di oltre 40 titoli tra cui scegliere il prossimo! Due poi li ho già letti, quindi... consiglia pure! Non devo leggerli tutti in questo periodo. Me li annoto e via!

      Elimina
    3. Sì, ti capisco. Anch'io scarico i miei desideri in una wishlist che si allunga a vista d'occhio...

      Elimina
  6. @ Salomon Xeno - la curiosità è un dono inestimabile, da soddisfare fino a un certo punto, ché poi... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, spero di non lasciarci lo zampino!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...