giovedì 31 ottobre 2013

Mentre qualcuno festeggia Halloween...

Illustrazione di di Seth Fitts
... io sto preparando lo zaino & quant'altro, perché sabato e domenica sarò a Lucca.
Tuttavia, non volendo passare per l'unico che non scrive nulla a tema, dato che questa festicciola tanto bistrattata come "americanata" e "consumistica" ha in realtà radici molto più antiche del primo dei Santi che si festeggerebbero domani, scriverò un paio di righe per cautelarmi dagli spiriti.

Innanzitutto, vi ricordo che nell'ebook 3Narratori un paio di racconti a tema ci sarebbero.

Poi, per chi è curioso rispetto alle origini di questa tradizione, consiglio un libricino che giusto in questi giorni è in promozione gratuita su Amazon: La Leggenda di Halloween di Marco Valle.

Per concludere, vi lascio con uno dei brani più belli degli Helloween, soprannominati non a caso "le zucche di Amburgo" (a meno di una e). Lo so, preferite l'era Kiske. Cercate di avere pazienza. D'altronde, non è proprio durante la notte delle streghe che tutti sono più buoni?
Come dite? Ho sbagliato festa?
In ogni caso, buon ascolto e alla prossima.



6 commenti:

  1. Mentre qualcuno festeggia Halloween io me ne sto tranquilla a sistemare post e appunti vari.
    Goditi il viaggio a Lucca e sappi che lo spirito della festa che rende tutti più buoni (quella giusta! Ahahaha!) quest'anno ti verrà a prendere, perché hai lanciato una sfida a una strega e non è stata una buona idea.

    RispondiElimina
  2. Che belli gli Helloween con la "e"!!! Primo a poi scriverò un post sui tre "keepers". Magari tra un anno di questi tempi. Buon Halloween con la "a" e buon Lucca comics!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo! Magari per l'anno prossimo ci organizziamo. ^^

      Elimina
  3. Intanto Buon Lucca Comics.
    E grazie per la dritta sul libretto di Marco Valle, non bazzico mai su Amazon quindi ti uso come informatore ufficiale ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non esageriamo, neanch'io ho un Kindle e ci vado a pescare solo promozioni e comunque "roba" senza DRM. In questo caso il saggio vale la pena, anche se nelle sue 20 pagine non approfondisce molto. Però tocca tutti i punti essenziali che uno si potrebbe porre.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...