giovedì 22 maggio 2014

Come e perché affrontare le elezioni europee

... ovvero, il post che potete ignorare Il fatto è che c'è questa grossa cosa in arrivo, le elezioni per il parlamento europeo. Mi sentirei già abbastanza in colpa per aver seguito pochissimo la campagna elettorale e praticamente ignorato i programmi elettorali, se non fosse che ho realizzato che in queste settimane se ne è parlato poco e male. In qualche modo lo percepisco come meno importante nel caso di elezioni nazionali, poiché in fin dei conti la campagna elettorale è spesso il momento in cui si esibiscono vecchi slogan e colpi di scena da pagare poi negli anni a venire.

L'Europa è diversa, soprattutto in questo momento storico.
Questo fine settimana si va a leggere il Parlamento Europeo, l'organo rappresentativo e democratico la cui composizione può determinare la direzione che prenderà l'UE in futuro. L'Europa di oggi, lontana e identificata più con la Troika che con l'organo democraticamente eletto? L'Europa futura, più integrata e con sempre maggiori competenze? Oppure l'Europa del passato, ritornata alle monete nazionali e alle frontiere? Io non lo so se il bivio è qui dietro l'angolo o se si tratta di un abbaglio, ma la sensazione è persistente e non riesco a ignorarla.

Non riesco a pensare di potermi basare nella decisione sulla politica nazionale, non questa volta.

Come superare le carenze dei maggiori canali di informazione? I programmi sono disponibili un po' ovunque; non dovrebbe essere difficile trovarli sul web. Voglio però suggerire un utile strumento per aiutarvi a chiarire le idee: VOI SIETE QUI!

Sono anni che questo semplice strumento, realizzato dall'associazione openpolis sulle posizioni delle varie liste, ci prende. Nel mio caso, almeno. Incidentalmente, segnalo che su openpolis trovate altri ottimi strumenti per tenere d'occhio gli eletti (anche a livello locale!) grazie alla raccolta di dati pubblici e dando senso pratico a una parola spesso abusata: la trasparenza.

No, sul serio, andateci. Io non lo faccio e ogni volta che ci torno me ne pento, perché viene aggiornato e migliorato costantemente. Se tuttavia, dopo aver spulciato le schede dei vostri candidati, siete rimasti delusi - è arrivato il momento dell'indicazione di voto - non temete, perché c'è sempre la carta X. Un voto per il futuro.


13 commenti:

  1. Io sono sempre stato, e sempre sarò, antieuropeista. Ho votato contro l'entrata dell'Italia nella UE al referndum di tanti anni fa e non me ne sono mai dovuto pentire. Quindi non andrò a votare per un parlamento che non riconosco, non sarei coerente con la mia scelta.

    L'unione europea è un fallimento secondo me. Io non mi sento vicino agli altri europei e non vedo alcuna collaborazione. Anzi, gli ultimi sotterfugi di Francia e Germania ai nostri danni ti fanno capire quanto sia pericolosa un'istituzione come la UE.

    Inoltre, solo il pensiero che stati esteri possano decidere - decidano, anzi - quello che dobbiamo fare noi in casa nostra a me dà proprio ai nervi, per usare un eufemismo.

    Sono stato su quel sito che indichi e mi sembra una grande baggianata. Ha azzeccato a mettermi lontanissimo dal PD, ma mi ha messo attaccato a Grillo e alla Lega, che non sopporto. Credo per via della mia risposta "Fuori dall'euro" :D

    Io voto senz'altro Wolverine, non c'è nemmeno da chiederlo. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il meccanismo di "Voi siete qui" si basa sui programmi elettorali, quindi è possibile che tu non ti trovi d'accordo con le idee di alcuni partiti ma sui temi da portare in Europa invece sì. Anch'io mi sono trovato vicino a un partito antipatico, ma lì subentrano anche altri fattori, come la storia recente e la politica nazionale.
      Per il resto, la vediamo in maniera opposta, tranne che su Wolverine. (Avrei messo Tempesta, ma il suo poster mi sembrava meno ad effetto!)

      Elimina
  2. Qui a Berlino è pieno di manifesti elettorali degli X-Men xD
    Farò il test per curiosità, saprei cosa votare ma torno in Italia il 26 T_T

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Santa donna, tu che pure sei decisa non voti? :P
      Credo si possa votare anche all'estero per le Europee, a pianificare le cose prima...

      Elimina
  3. Per non mi ricordo quali altre elezioni avevo usato quello strumento. Forse è il caso di dare un'occhiata anche questa volta. Grazie, come sempre, per lo spunto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere se poi ti trovi d'accordo o se, come per Daniele, darà un risultato che non condividi.

      Elimina
  4. Io invece sono Europeista. Certo riconosco che l'Europa ha compiuto molti errori, a cominciare dalle politiche rigoristiche della Merkel o di Sarkozy, i tagli della Troika o la gestione sbagliata del'Euro in quanto moneta.
    Ma l'Europa è (o dovrebbe essere) anche un sistema di valori comune ed è in questo che credo.
    Inoltre le cose si cambiano dal'interno, uscire adesso non avrebbe senso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio questo il punto. La Troika è un organo informale, composto da tre entità una delle quali, la Commissione, è espressa dal parlamento. Con questo voto si può definire davvero il futuro dell'Europa in quanto tale, non solo portarvi le nostre lamentele specifiche. E da europeista anch'io, mi spiacerebbe che questa occasione si perdesse! ^^

      Elimina
  5. Ho le idee chiarissime da un pezzo su chi votare. Voto quella forza politica da tempi non sospetti, quando era ancora sotto al 2%. Quindi niente appoggi esterni, grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece, pensa, potrei orientarmi verso un'altra lista.

      Elimina
  6. Io sapevo già chi avrei votato, ma ho sfruttato comunque "Voi siete qui" perché alcuni punti dei programmi mi erano poco chiari, e nelle loro domande c'è sempre un'ottima spiegazione per ogni cosa e l'esposizione dei motivi di chi è pro e di chi è contro. Insomma, uno strumento utile per approfondire certi argomenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è più che altro un ausilio per chi non ha voglia di leggere i programmi di quelle due o tre liste che ragionevolmente prenderà in considerazione. Spero che a te sia venuto un risultato coerente!

      Elimina
    2. Sì sì, è stato coerente!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...