mercoledì 14 maggio 2014

3Narratori: aggiornamenti & ebook

Anche questa è fatta. Lunedì alle 23:59 è scaduto il termine per la consegna dei racconti della seconda edizione del mio concorso casalingo. Diversamente dalla scorsa edizione, la partecipazione è stata inferiore alle aspettative, portandoci solo 7 racconti. Non mi sembra il momento di discutere le cause del crollo, anche perché sui piccoli numeri basta molto poco. Adesso si apre la fase di lettura e discussione dei racconti, che coinvolgerà oltre al sottoscritto Erica e Camilla. Siamo molto curiosi di scoprire come è stato interpretato il tema del contest.

Poiché però il basso numero di storie, pur sufficiente a procedere alla premiazione, potrebbe rendere difficile la realizzazione di un ebook, abbiamo anche deciso di mantenere aperte le porte per chi volesse ancora inviare una storia che segua gli stessi criteri indicati nel bando. Sarà esclusa dalla premiazione, ma potrebbe comparire nel libretto, a cui, si sarà capito, tengo molto.

Fino a quando sarà possibile inviare? In linea di principio, fino a che non sarà conclusa anche la seconda fase con la premiazione dei tre narratori. In pratica, intravedo una finestra temporale di almeno due settimane.

Concludo con un veloce ringraziamento ai partecipanti e a tutti coloro che hanno dato voce alla mia nostra piccola iniziativa.


12 commenti:

  1. Non abbatterti! Magari in queste due settimane arriveranno altri racconti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cercherò di non demoralizzarmi troppo!

      Elimina
  2. Guarda, se non ho partecipato non è perché me la tiro ma per il solo motivo che non mi è venuto in mente niente di inerente al bando... :-)
    Il Moro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquillo, sono il primo a mancare le scadenze per la stessa ragione. Capisco come ci si trova.

      Elimina
  3. Grazie a te per aver proposto questo bel concorso!

    RispondiElimina
  4. mi ero segnato il bando ma non avevo niente di pronto a disposizione, e al tempo stesso in questi ultimi mesi ho avuto poco tempo per mettermi su storie nuove... speriamo al prossimo giro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come detto al Moro, hai anche tu la mia comprensione.

      Elimina
  5. Sto per cominciare a leggere :)

    RispondiElimina
  6. È solo una mia teoria, forse, ma il tema era molto ostico. Sei riuscito nel difficile intento di coniugare una grande libertà a una grande prigionia! Infatti il tema, pur non molto vincolante (in teoria ci possono rientrare 9 storie su 10, se strutturate in un certo modo) era al contempo molto oscuro e perciò un po' respingente. Non tutti hanno voglia di chiedere chiarimenti, soffermarsi a riflettere o leggere le delucidazioni date nei commenti; inoltre se il primo impatto è forte e chiaro, un potenziale partecipante magari si appunta il concorso e quando gli balena un'idea conforme, si ricorda della sua esistenza; in caso contrario, la cattiva memoria può prendere il sopravvento.

    Comunque 7 è un bel numero, dicono, ed essendocene infiniti inferiori a esso direi che poteva andare infinitamente peggio. Perciò sei scampato alla legge di Murphy: mica male! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti (mi) può consolare, l'idea iniziale era ancora più oscura di questa. ^^

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...