martedì 12 giugno 2012

Dimmi undici cose di te...

Niente rivelazioni sul destino dell'universo.
Un'altra, ultima (spero) pausa prima di ritornare sulla retta!
Sono stato giusto tirato in ballo dal buon Narratore in un altro meme. Niente premi né onori; soltanto oneri e la possibilità di vendicarmi sul prossimo!

"Dovie'andi se tovya sagain."

Per prima cosa, rivelo le solite undici informazioni ultrasegrete sul sottoscritto.

1. Sono, in genere, una persona pacifica.
2. Nonostante mi sia laureato in fisica, ho conseguito la maturità classica.
3. Soffro molto il caldo. In generale preferisco i mesi invernali...
4. ... Anche perché sono nato in inverno!
5. Non sono bravo a cogliere le occasioni. Talvolta, nell'indecisione, lascio passare il momento giusto e mi ritrovo a bocca asciutta.
6. Mi è capitato di partecipare a sessioni di gioco di ruolo dal vivo.
7. Una campagna di D&D a cui partecipo è incominciata nel lontano 2006.
8. Negli anni di università ho vissuto un'intensa attività associativa, di cui conservo bei ricordi. Che dico, gloriosi!
9. Ho davanti a me la cartina di un'ambientazione fantastica, realizzata da una mia cara amica.
10. Il primo concerto a cui sono andato è stato dei Metallica, nel 2003. Ah, senza pagare il biglietto, gentilmente offerto dalla Heineken!
11. Mi piacerebbe a breve realizzare un agile ebook, ma si sa quanto io sia poco portato al finire le cose!


Rispondo a Narratore

A questo punto, mi tocca rispondere alle undici importanti questioni poste da Narratore. Eh, sì, anche qui ce la posso fare!


1. Acqua o vino?
Acqua. Ciò non esclude il vino, intendiamoci, dato che una grossa percentuale di quest'ultimo è proprio acqua!
2. Mercatino dell'usato, trovi quel libro, proprio quello che ti sta facendo passare le notti in bianco nella disperata ricerca. Mentre lo afferri un'altra mano si sovrappone alla tua. Cosa fai?
Se si sovrappone da sopra, niente da fare: è roba mia! Se invece si sovrappone da sotto, mi dichiaro sconfitto e sarò molto triste.
3. Cosa rispondi a chi dice "tranquillo, capita..."?
Niente, ma nella mia testa lo vedo già in fiamme.
4. Se dovessi scegliere un paese da nuclearizzare, uno solo, quale sceglieresti?
Pan Tang.
5. Fra gli inventori dei secoli passati, quale ti rappresenta meglio?
Gutenberg, un grande rivoluzionario del digitale!
6. Sei sicuro di non essere dentro Matrix?
Preferirei un'altra sceneggiatura, sinceramente.
7. Rocher o Pocket coffe?
La prima che hai detto, sebbene capiti più spesso che abbia tra le mani i poket!
8. Sei un animale, quale?
Delle simpatiche biologhe mi hanno affibbiato come animale-totem il Barbagianni. Valutate voi...
9. Due parole, quella che preferisci e quella che odi.
Occasione, sconfitta. Ma a pensarci bene, avrei impiegato troppo tempo!
10. Puoi esprimere un desiderio. Cosa chiedi?
Posso davvero?
11. Ti sei annoiato a leggere questo post?
No. Quando l'ho letto ero annoiato, ma per ben altro motivo!


Update #1 - Le domande di Aislinn

Dato che anche lei mi ha chiamato in causa, le rispondo per le rime!

1 - Colore preferito? (Lo so, domandona filosofica... ma in realtà qualcosa indica ;-) )
Sono un po' a disagio con i colori accesi.
2 - Esiste un personaggio di libro o film (o telefilm, o opera teatrale...) con cui vi identificate?
No. O meglio, non me ne viene in mente nessuno.
3 - La vostra canzone manifesto: quella che ha il testo proprio perfetto per voi, le parole che corrispondono alla vostra filosofia di vita, o che dicono qualcosa di voi...
Imaginations from the Other Side, dei Blind Guardian.
4 - Quale attore o attrice scegliereste per impersonarvi in un film su di voi? E per quale motivo? Perché vi assomiglia fisicamente, perché lo/la ammirate, perché credete che interpreterebbe al meglio i momenti importanti della vostra, perché vorreste assomigliargli/le, o altro?
Anche a questa domanda non so rispondere. Per fare il casting dovrei avere chiaro il mio ruolo, cosa che, per il momento, chiara non è.
5 - Se foste costretti a lasciare l'Italia, dove scegliereste di vivere e perché?
Un pelino più a Nord, forse, per ragioni climatiche. In realtà non l'ho mai preso seriamente in considerazione, quindi non so rispondere.
6 - C'è un evento indimenticabile cui avete assistito? Qualcosa di storico, di importante non solo per voi ma in generale. Magari escludendo l'11 settembre, che è comune a tutti noi "di una certa età".
L'Onda, nel 2008.
7 - C'è un libro/una canzone/un film che vorreste aver scritto voi?
"Impressioni di Settembre" della PFM, perché mi ha rubato un bellissimo titolo!
8 - Una vostra abitudine poco sana... che non avete alcuna intenzione di cambiare?
Procrastinare. L'intenzione di cambiare c'è, solo che ogni volta rimando!
9 - Una mania incomprensibile al resto del genere umano, ma che voi proprio non potete abbandonare?
Riflettere prima di parlare. No, sul serio. Se rispondo troppo in fretta non mi vengono né le parole né la risposta stessa. Ho bisogno di fare un passo (mentale) indietro, respirare... e poi via!
10 - Avete una fobia, e se sì, quale?
Fobia sociale (presa da un portale psicologico). In alcune situazioni devo sconfiggere l'ansia o mi blocco.
11 - Dimenticando i vampiri sbarluccicosi, gli zombie pieni di sentimenti e tutte le scempiaggini da paranormal romance... e pensando solo alle versioni serie, quale creatura vi spaventerebbe di più affrontare? Vampiro, zombie, mummia, lupo mannaro, spettro, alieno?
Gli Yeerk (o simili). Esseri che prendono il controllo della volontà.


Update #2 - Le domande di Romina

La quale ha deciso di vendicarsi sul sottoscritto!

1. Qual è il tuo motto nella vita? Se non ce l’hai, questa è l’occasione per inventarne uno.
In questo momento proprio non lo so. "Panta rei" vale sempre.
2. Hai una frase tratta da un libro che per te è particolarmente significativa? Se vuoi spiega perché.
"Un solo uomo, non amato, può dare in fiamme l'universo." Purtroppo il racconto da cui è tratto ha una morale un po' e insipida, ma la frase è potente.
3. C’è un libro che pensavi non avresti mai letto e invece poi hai letto? Ti sei pentito/a di questo cambio di opinione o è stata  una fortuna?
Dune, per esempio, dato che avevo visto il film. Ora so che era un'idea cretina e Dune è uno dei miei libri preferiti, e qualcun altro dell'esalogia lo segue da vicino!
4. Qual è la cosa che hai scritto/disegnato/realizzato che ti ha dato più soddisfazioni per ora?
Una poesia. Questa. Poi ho smesso, ma ho tante idee nel cassetto e spero prima o poi di trarre una storia decente da condividere con il resto del mondo!
5. Non hai niente da fare e fuori piove, cosa fai?
Leggo. Scrivo (poco). Perdo tempo in mille modi diversi!
6. Qual è la fiaba che ti piaceva di più da bambino/a? E ora?
Quelle in cui, fra tre principi, vinceva il minore grazie all'astuzia, o quando il povero contadino illetterato riusciva a conquistare la principessa e metà del regno. Ora non credo più nelle fiabe.
7. Ti senti più eroe, antagonista o aiutante magico?
Antagonista. Beh, quasi. Mi piace tantissimo la risposta della Leggivendola: «Secondo me staresti bene come quel tipo di personaggio calmo e saggio che alla fine si scopre essere la mente dietro tutti i casini. Non un cattivo, ma un personaggio con una morale un po' distorta...»
8. Quale parola italiana oggi un po’ in disuso vorresti salvare dall’estinzione? Hai delle idee per il progetto di tutela?
È una causa persa. La lingua si evolve.
9. Da quanto tempo è aperto il tuo blog?
Dal 2 dicembre 2009, ma la seconda nascita risale al 15 dicembre 2011.
10. Come hai conosciuto il mio blog?
Grazie alla tua firma sul forum di "Pirati!"
11. Come hai reagito leggendo che eri tra i nominati a questo meme?  
Ragazzina pestifera! :P



Update #3 - Le domande di Sofia Stella

Eh, lo so, questo post continua ad aggiornarsi ogni volta che il vir-meme si diffonde! Questa volta è stata proprio Sofia Stella, che dalla sua e-zine mi rimbalza la palla che le avevo a mia volta lanciato.
Chi la fa l'aspetti.

1. Cita una frase a memoria dal tuo film/libro/anime/manga/videogioco preferito (non barare cercandola su Google!) e spiega il perché ti ha colpito.
Prenderò uno a caso tra i miei libri preferiti: «Non devo avere paura. La paura uccide la mente. La paura è la piccola morte che porta con sé l'annullamento totale. Lascerò che la paura mi calpesti e mi attraversi, e quando mi volterò dietro di me non ci sarà più nulla. Soltanto io ci sarò.»
Ovvero il mantra del Bene Gesserit ("Dune", di Frank Herbert). Mi ha colpito perché è un brano potente e si inserisce molto bene nel contesto in cui è pronunciato, ovvero in una certa idea di demarcazione tra l'animale, vittima dei suoi istinti, e l'umano.
2. Stai per partire con un'astronave generazionale per una colonia che dista 50 anni luce dalla Terra. Il viaggio durerà cinquant'anni. Cosa porti con te?
Un HDD con su un bel po' di roba. Un ereader dove ho scaricato una quantità smodata di ebook, spendendo una piccola fortuna. O forse lascio tutto a qualche amico e mi porto una chitarra, magari è una buona occasione per riprenderla in mano!
3. Un gruppo di buontemponi dirotta l'aereo sul quale stai viaggiando. Ti fai prendere dal panico o decidi di fare l'eroe e salvare la situazione, con tanto di fuochi d'artificio, come nei film americani?
Potrei cercare di mediare come quello che nei film americani si fa ammazzare, ma più realisticamente mi faccio prendere dal panico.
4. Vaniglia o cioccolato?
Cioccolato.
5. Partecipi a un videogioco di ruolo online dove puoi costruire il tuo personaggio. Quale ruolo scegli?
Ladro, probabilmente. Oppure barbaro, se non ho voglia di pensare troppo.
6. Attacco o fuga?
Ritirata, posizione strategica e contrattacco. Fuga, se le forze nemiche sono soverchianti.
7, Tua madre ti invita a vedere una famosissima piéce teatrale del teatro dell'assurdo. In televisione danno l'ultima puntata dell'ultima stagione del tuo serial preferito. Cosa fai?
Non guardo la TV. E potrei essere tentato dal provare la novità, ma lo scenario di per sé non è molto realistico.
8. Sei invitato a una cena con gli amici. Nel dopocena si terrà una gara di mimi. Tu sei negato. Accetti l'invito o declini?
Penso che gli amici non me lo direbbero. Io in effetti sono negato, ma il mimo è sempre meglio del karaoke!
9. Suggerisci una domanda da aggiungere a questa lista di domande.
Come porresti fine a questo meme?
10. Vieni trovato sul luogo del delitto con la maglia sporca di sangue e il coltello in mano. In realtà non c'entri. Hai trovato il tuo amico agonizzante sul pavimento con il coltello nel petto e hai cercato di fermare l'emorragia. Vieni arrestato e portato in centrale. Ti torchiano di domande. Sostieni la tua versione dei fatti o firmi la confessione?
Innanzitutto, probabilmente non avrei preso in mano il coltello. Volendo stare al gioco, vorrei dire che sostengo la mia versione dei fatti. Probabilmente finirei in prigione, ma ne uscirei dopo la prima perizia tecnica. Spero!
11. Qual è il tuo animale-guida?

Facciamo il Barbagianni? ^^


Le mie domande

Ed ecco il mio turno!
Devo ammettere che ci ho messo un po' a tirarle fuori, ma sono moderatamente soddisfatto del risultato.

1. Sei su un'isola deserta. Hai portato con te il tuo libro preferito, che sei disposta a leggere e rileggere per quanto rimane della tua breve esistenza. Sull'isola arriva un altro naufrago e te lo chiede in prestito, avendo con sé solamente un iPod. Come reagisci?
2. Tiri un dado. Che numero esce? E cosa esce a me?
3. Hai l'Argo a tua disposizione per raggiungere un luogo qualsiasi. Quale rotta?
4. Hai l'Argo a tua disposizione per raggiungere un non-luogo qualsiasi. Quale rotta?
5. Quale potere (non super) ti piacerebbe avere? Come lo useresti?
6. Un amico a cui hai appena passato il libro che stai leggendo (di tua proprietà) lo apre in malo modo e questo si rompe. Come reagisci?
7. Ti hanno abbandonato su quella dannata isola! (Io non c'entro.) Come pianifichi la vendetta?
8. Una coccinella si posa sulla tua tenda. Cosa pensi?
9. In che ruolo ti vedresti, se fossi il protagonista di un libro?
10. In che ruolo vedresti me? (Non necessariamente nello stesso libro!)
11. Rispondete a una tra le seguenti domande: Legale o caotico? Apollineo o dionisiaco? Neoclassico o romantico?


I prescelti

Ecco, ora proverò a chiamare in causa un numero di blogger che potrebbero rispondere alla chiamata.
Devo dire che sto migliorando da questo punto di vista, ma mi fermo a nove.

1. Nick
2. Ferruccio Gianola
3. Romina Tamerici
4. L'Ape Regina
5. Aislinn
6. Camilla P
7. La Leggivendola
8. Sofia Stella
9. Lady Simmons
10.
11.

... Resta comunque inteso che può rispondere chiunque voglia!

30 commenti:

  1. Oh! *O*
    Dovendo sottostare alla regola (autoimposta) di non fare più di un post al giorno, risponderò gioiosamente domani *w*
    Così ho anche più tempo per pensare a risposte argute, ohohoh ù_ù

    E i barbagianni sono fantastici ù_ù/ nella mia scala delle preferenze animali vengono subito dopo i gatti.
    Invidio il concerto dei Metallica.
    Soprattutto invidio la campagna di D&D, visto che sono anni, ma veramente anni che tento di convincere gli amici a giocare ma non si va mai più in là del fare la scheda. Non so quanti mezzorchi ho creato, in 'sti anni...
    Però è capitato pure a me di giocare dal vivo, a The Masquerade... anche se mi scocciavo subito xD il cartaceo è più power ù_ù

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'hai detto, cartaceo è più power! Per giocare dal vivo ci vuole una teatralità che io semplicemente non ho, e l'abitudine a non dormire la notte! :D

      Elimina
    2. Eh, a me infatti veniva da ridere tantissimo vedendo tutti gli altri così presi xD rovinavo l'atmosfera >_>'

      Elimina
  2. Viva le persone pacifiche! Faccio parte anche io della categoria u.u
    Invidio i tuoi gloriosi ricordi universitari, spero di riuscire a fare anche io qualcosa che mi rimarrà in mente come "glorioso" :)

    Gutenberg è un'ottima scelta, e poi concordo con La Leggivendola, i barbagianni sono così bellini *___*

    Non vedo l'ora di rispondere alle tue domande, mi ci metto con calma nei prossimi giorni ;) Si prospetta come una cosa divertente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Occhio, ché i ricordi gloriosi hanno un prezzo! Valuta bene quando ti capiterà l'occasione...

      Elimina
  3. Innanzitutto, grazie per avermi nominato, sono contentissimo, anche se adesso dovrò rispondere a trentatre domande.
    Ma sono contento lo stesso perchè è bello essere stimato dagli amici. :D
    Ma lo sai che io quando ero nella LIPU venti anni fa ho avuto un barbagianni (e anche una civetta ) in casa per qualche giorno?
    Erano animali feriti da bracconieri, noi li curavamo e poi li liberavamo.
    Il barbagianni è un animale bellissimo, ha delle piume molto delicate tanto che sembrano peli.
    Ha anche delle unghie enormi e pericolose però... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati, ma ti conviene affrettarti perché mi sa che le domande aumenteranno!
      Io da piccolo ero socio LIPU, quando avevamo una piccola oasi vicino a casa. Poi l'amministrazione che è seguita ha abbandonato tutto, ma qualche uccellino probabilmente passa ancora da queste parti.
      Mi piacerebbe incontrare un barbagianni vero. Magari da lontano, con un binocolo. E al riparo dagli artigli! :D

      Elimina
    2. Tieniti il Barbagianni come "animale di riferimento", è indice di saggezza, forza e riflessione! E poi è bellissimo!
      GRAZIE PER L'ONORE DELLA NOMINA!!!
      Scribble scribble...mi devo dare da fare...

      Elimina
    3. Onore, addirittura? È stato un piacere.
      Dove devo firmare per reincarnarmi in un Barbagianni?

      Elimina
    4. Basta un incantesimo :) Se non sbaglio sei stato nominato e ti mancano altre 11 domande :) (IL MEME INFINITO)

      Elimina
    5. Non sbagli.
      In effetti i due slot sono rimasti vuoti come deterrente!

      Elimina
  4. Prima domanda: Ma come hai potuto nominarmi? Questa è cattiveria... va be', scherzi a parte, grazie mille. Risponderò appena mi sarà possibile, ma hai scelto delle domande troppo difficili per me... ho apprezzato la domanda a scelta che fa molto esame.
    Inutile dire che i barbagianni mi stanno simpatici, come tutti gli esseri viventi, tranne alcuni umani!
    Insomma, ci penso e vedo cosa riesco a fare... il tuo post è carino e originale, non credo di arrivare a tanto, ma farò un tentativo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no, non sono difficili. Una in effetti è stata ideata per mettere il prossimo in difficoltà, ma penso che te la caverai egregiamente.
      Piuttosto, il barbagianni spopola!

      Elimina
    2. Premetto che non ho ancora scritto il post... ma prima o poi arrivo.
      Ti segnalo una cosa... le domande a cui hai risposto dopo sono scritte in beige ed evidenziate in bianco... non so se è un problema solo mio, ma sul mio computer è praticamente impossibile leggerle senza perdere almeno qualche diotria! Non so, valuta tu se per una questione di leggibilità è meglio modificare i colori. Oppure mandami al diavolo per la mia insolenza, sarebbe anche ora!

      Elimina
    3. Hai ragione, colpa mia.
      Rimedio subito!

      Elimina
    4. Ora si legge molto meglio... sto scrivendo il post, nei prossimi mesi credo che lo terminerò! Ah!

      Elimina
    5. Sono a metà... direi che riprendo domani notte! Comunque sono sopravvissuta alle tue domande.

      Elimina
    6. Tutta Romina minuto per minuto! :P
      Complimenti per le domande. Non mi farai vincere a dadi anche tu, vero? :P

      Elimina
    7. Gli aggiornamenti continuano... il post è uscito meno di un minuto fa: http://tamerici-romina.blogspot.it/2012/06/11-un-numero-un-meme.html

      Elimina
  5. Bella lì!
    Mi piacciono le risposte che hai dato (adoro i barbagianni, e in generale tutti gli appartenenti a quel ramo di volatili...) :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parteggi per i rapaci notturni? Come darti torto!

      Elimina
  6. Uhm...dunque, il gioco funziona che prima rispondo alle domande, poi ne pongo di mie e segnalo altri blogger da coinvolgere nel gioco?
    Lo so, è una domanda stupida, ma è la prima volta che mi capita di rispondere a un meme.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto!
      E rivelare undici piccole cose su di te.
      Credo che te la caverai benissimo :)

      Elimina
  7. Non credevo che avresti risposto anche alle mie domande. Eri riuscito a evitarle in modo così politically correct. E invece poi... non era vendetta la mia (ok, forse un pochino...) ma curiosità!
    Ora vado a leggere la tua poesia...
    Come non credi più nelle fiabe? Come la lingua si evolve e addio belle vecchie parole? Non ti sarai lasciato infettare dal mio pessimismo! No, ti prego!
    Mi è piaciuto molto quando hai parlato della "seconda nascita" del tuo blog... è un inno di speranza per tutti i blog momentaneamente chiusi.

    Un saluto dalla "ragazzina pestifera" ("pestifera" lo accetto ma "ragazzina"... questi giovani non hanno più rispetto!). Grazie per aver risposto... perdonami se puoi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, non sono mai stato ottimista a lungo, non ti preoccupare!
      Per salvare la lingua bisogna salvare la cultura e mi duole constatare che non stiamo andando nella direzione giusta.
      E anche gli scrittori ci mettono del loro...

      Elimina
  8. Uhm...prima o poi arriverò anch'io...con questo caldo non sono ispirata.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...